3 consigli su come depurare al meglio il tuo organismo

Curarsi con gli elementi/ SOS ViviTrofo [rubrica]/ Tutti gli articoli
Share on Facebook44Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Tweet about this on Twitter

SOS ViviTrofo

Ho creato questa rubrica per rispondere alle vostre domande e curiosità. In questo modo tutti potranno disporre dei miei suggerimenti su come autogestire la propria salute. Avete dei dubbi da sciogliere? A voi la parola.


La domanda questa volta me la pone Annalia che, dopo aver letto il mio post sul tarassaco e sulle sue proprietà detossificanti, mi chiede come lo uso.
Grazie a molte amiche di instagram ho scoperto che questa pianta può essere consumata cuocendola in padella con qualche spezia… il risultato pare sia ottimo! Ma se l’obiettivo è depurare il nostro organismo dopo un inverno ricco di cibi calorici, la questione si complica un po’.

Il tarassaco come integratore

Per prima cosa è importante specificare che i principi attivi del tarassaco si concentrano esclusivamente nella radice.

Per un’azione ripulente quindi questa pianta si può trovare in commercio sotto forma di integratore come estratto secco (per tisane o decotti) o tintura madre.

Il tarassaco però non è l’unica soluzione. Anche bere acqua e limone appena alzati a digiuno ha un’azione ripulente. Sarà però il tuo naturopata o consulente alimentare di fiducia a indirizzarti verso il rimedio più giusto per te… affidati a lui.

Ma perché è importante depurare il nostro organismo? 

Per chi vuole mantenersi in salute o, a maggior ragione, vuole guarire da una malattia, depurare regolarmente il proprio corpo dalle scorie in eccesso in naturopatia è una questione di primaria importanza.

L’eliminazione delle “tossine” è la base di ogni processo curativo; solo così (anche se non è sufficiente) si può ottenere un organismo sano e vitale.
Molti specialisti fanno l’esempio della spazzatura (il dottor Cocca qui lo spiega benissimo). Terresti in casa per settimane o addirittura mesi la tua immondizia? Non penso e i motivi sono ovvi! Quindi perché farlo all’interno del nostro corpo?
Bene. Ora che hai capito l’importanza dell’argomento, a questo punto è fondamentale capire come farlo. Ho provato personalmente diverse strade e quindi eccoti la mia esperienza a riguardo.

Come depurare l’organismo

Per gli igienisti naturali

Se mi segui, sai bene quanto sono affezionata a questo ambito.
Gli igienisti consigliano una depurazione con il digiuno o semi digiuno. Questa pratica però non è per tutti. Per affrontare una tale esperienza sono necessarie alcune condizioni fisiche e psichiche di partenza e comunque, se fortemente debilitati, è fondamentale avere un esperto a fianco prima, durante e dopo la pratica.

Nel campo dell’erboristeria

Le erbe sono un rimedio molto utilizzato per depurare l’organismo.
Il tarassaco di cui parlavo all’inizio è sicuramente fra le piante più usate per questo tipo di pratica. Solitamente viene proposto in tisane insieme ad altre piante che hanno proprietà equivalenti (come ad esempio l’ortica e la bardana).

Tisana Depurativa 30 G Valverbe

Valverbe - Salute e Bellezza

Attualmente non disponibile

Anche in questo caso però bisogna porre le giuste attenzioni, perché, all’assunzione di certe sostanze, non tutti reagiscono allo stesso modo. Molti pensano che le erbe, in quanto naturali, non possano essere dannose. Non c’è pensiero più sbagliato! Il mio suggerimento quindi è di farti consigliare sempre da un esperto con cui, nel tempo, si sia instaurato un vero rapporto di fiducia.
Ricorda comunque che sei tu ad avere il ruolo più importante: ascoltati sempre e cerca di capire gli effetti rilasciati dalle piante sul tuo corpo. Ti suggerisco di assumerle una alla volta per alcuni giorni allo scopo di capirne le eventuali conseguenze; la mancanza di effetti collaterali determinerà la scelta ottimale.

Nota. Sappi che le cose nel tempo possono cambiare. Si può diventate sensibili a una sostanza improvvisamente senza un’apparente spiegazione (in realtà c’è sempre un perché!). Sarebbe bene quindi annotare ogni volta su un taccuino le proprie scelte.

Secondo i biotipi Oberhammer

La naturopata Simona Oberhammer ha scritto un bellissimo libro sulla guarigione naturale con i quattro biotipi (aria, acqua, terra, fuoco). L’ho finito di leggere alcuni giorni fa e ne sono rimasta affascinata.

Offerta
Guarigione naturale con i 4 biotipi Oberhammer

Simona Oberhammer - Mondadori - Forniture assortite: 400 pages

18,50 EUR - 2,78 EUR 15,72 EUR

Anche lei pone alla base della guarigione la disintossicazione, ma secondo la regola dei biotipi cioè in base alla propria tipologia (corporea, caratteriale…). Naturalmente riassumere il metodo in questo articolo è impossibile; ti faccio però un esempio: il tarassaco (si parla sempre di radice) da cui è scaturito questo post viene prescritto esclusivamente per il biotipo terra insieme a un mix di altre piante (che trovi indicate nel libro). Per gli altri biotipi può risultare dannoso, quindi andrebbe evitato.
Se sei interessata all’argomento puoi ascoltare i video di Simona sul suo canale Youtube… sono davvero ben fatti e ricchi di informazioni.

Conclusioni 

Come avrai capito il tarassaco è una delle possibilità usate in natura per depurare l’organismo. Questi però sono, come sempre, i miei suggerimenti basati sull’esperienza personale e sulle mie personali ricerche. Tu, hai conoscenze a riguardo da condividere? Fallo sotto nei commenti.

A prescindere però dalle tue scelte, il consiglio spassionato che voglio darti è quello di affidare sempre te e la tua salute a un buon “personal trainer”… la vita è una e non ha senso sprecarla. Ti auguro come sempre il meglio e tanta salute. A presto.

 


Anche tu hai un dubbio o una curiosità sull’alimentazione o sulla tua salute in generale? Pubblica la tua richiesta sulla pagina Facebook Vivi Trofo di Elena Castellari e riceverai la mia risposta quanto prima!

 

Share on Facebook44Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Tweet about this on Twitter

Nessun commento

Cosa ne pensi? Lascia un commento!

AVVERTENZA

L'autrice non può essere ritenuta responsabile per l'eventuale uso improprio ed errata comprensione delle informazioni fornite in questo blog, o per qualsiasi danno o lesione alla salute, alle finanze o di altro genere, subiti da qualsiasi individuo o gruppo che ritenga di aver agito in base alle informazioni contenute in questo blog. Tutti i suggerimenti e le opinioni inseriti da me in questo sito hanno finalità divulgative e non intendono sostituire il parere del medico igienista. Sconsiglio pertanto il fai da te e la sospensione autonoma di eventuali cure mediche e/o farmacologiche. Inoltre, prima di provare terapie e prodotti naturali o cibi particolari, occorre accertarsi che questi non interferiscano con altri rimedi (medicinali e non) già in uso e che siano compatibili con eventuali intolleranze o allergie. Se il lettore nutre dubbi sul proprio stato di salute è bene che si rivolga al medico in grado di avere tutte le conoscenze e competenze necessarie allo scopo. NOTA. A tutti coloro che si avvicinano alle pratiche naturali, segnalo che gli igienisti (fra cui il dott. Ettore Hyeraci) promuovono l’autogestione della propria salute; si precisa comunque che tale condizione necessita di una preparazione adeguata conseguibile con specifiche letture e partecipazione a seminari o incontri specifici.

Ti potrebbe interessare