Spremuta di limone

Alimentazione naturale/ Le mie ricette trofo/ Tutti gli articoli
Share on Facebook0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Tweet about this on Twitter

Una delle medicine naturali più potenti, in grado di ripulire il tuo organismo da scorie e tossine e risolvere tanti piccoli e fastidiosi disturbi è la spremuta di limone.

Non a caso infatti il limone viene definito da Costacurta il farmaco universale. Il suo valore terapeutico viene riscontrato in moltissimi ambiti (malattie della circolazione, insufficienza epatica e renale, malattie del sistema nervoso, colesterolo, reumatismi, artriti e artrosi…) in quanto “l’acido citrico del limone (…) non acidifica il sangue, ma lo alcalinizza stimolando il metabolismo dei minerali.”

Molti sostengono che è controindicato per chi ha problemi di stitichezza ma è scientificamente falso! Come tutte le medicine però per ottenere il massimo da questo agrume va preso seguendo alcuni accorgimenti.

Ingredienti

– 1/2 o 1 limone bio
– 200 ml d’acqua minerale naturale

Procedimento

Spremi il succo del limone con uno spremiagrumi e, usando un filtro per ripulirlo da semi e polpa, versalo nell’acqua tiepida (circa 45° C).
Il succo va bevuto appena spremuto e a stomaco vuoto, al risveglio mattutino.
Aspetta 10-15 minuti prima di fare colazione.

Consigli e raccomandazioni costacurtiane

  • Si rende conveniente la sua diluizione con acqua per mitigare la sua acidità non sempre gradevole al palato.
  • Non dolcificare mai il succo di limone (o degli agrumi in genere) con lo zucchero o con il miele perché se ne altera il valore biologico dando luogo a reazioni dannose per l’organismo (a lungo andare potrebbe manifestarsi un’ulcera).
  • Per consumare la bevanda, si consiglia l’uso della cannuccia per evitare l’azione negativa dell’acido del limone sullo smalto dei denti. Se ti risulta difficile bere il succo di limone, inizia con poche gocce e vai via via crescendo dopo aver preso confidenza con frutto.
Share on Facebook0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Tweet about this on Twitter

6 Commenti

  • Rispondi
    peter gruda
    27 luglio 2017 at 8:08

    Sto provando da tre mesi; e mi sento 100/100 meglio ,in tutti aspetti. Lo prendo ogni mattina, al posto di caffé
    . Provate!

    • Elena Castellari
      Rispondi
      Elena Castellari
      27 luglio 2017 at 9:28

      Ciao Peter, grazie per essere passato di qui e di aver raccontato la tua esperienza.:) Quando ho iniziato a prenderlo è stata una vera sorpresa. Il limone è un farmaco naturale davvero straordinario. Un caro saluto.

  • Rispondi
    Massimo
    14 dicembre 2017 at 9:18

    Ciao a tutti, da un paio di settimane sto provando questo sistema ..: spremuta di 2 arance e 1 limone ma senza aggiunta di acqua, la mattina appena alzato (verso le 6, 30 ), poi vado in palestra verso le 9,40 e prima di iniziare l’attività bevo 1 caffè macchiato senza zucchero..Verso le 11,30 termino avendo assunto nel frattempo, circa 350 ml di acqua a volte con un pizzico di bicarbonato, a volte senza..Alle 12,30 pranzo alternando giorni con carboidrati e altri con proteine e verdure…mi sento decisamente bene…Che sia il succo di agrumi ??? ..Max..ps.ho 66 anni..

    • Elena Castellari
      Rispondi
      Elena Castellari
      14 dicembre 2017 at 18:19

      Ciao Massimo, è un piacere fare la tua conoscenza!
      Beh, l’alimentazione e il movimento sono due colonne portanti della nostra salute, quindi molto probabilmente il tuo benessere è dovuto a entrambi gli aspetti. Effettivamente la spremuta di limone al mattino appena svegli è una potente medicina, ma se tu facessi una vita sedentaria e avessi un’alimentazione basata interamente sulle proteine animali, molto probabilmente gli agrumi assunti non sarebbero sufficienti a mantenere in salute l’intero organismo. 🙂
      Bravo Massimo, continua così! 😉
      Un abbraccio

  • Rispondi
    NINO
    26 dicembre 2017 at 8:27

    sono daccordo con te io bevo acqua e limone da anni puramente bio di mia produzione mi sento un leone ho 56 anni faccio molta attivita ‘ fisica sto bene ciao

    • Elena Castellari
      Rispondi
      Elena Castellari
      29 dicembre 2017 at 11:11

      Ciao Nino, grande! Se poi il limone lo produci tu, meglio di così non si può! Grazie della tua testimonianza e… buon anno! 🙂

    Cosa ne pensi? Lascia un commento!

    AVVERTENZA

    L'autrice non può essere ritenuta responsabile per l'eventuale uso improprio ed errata comprensione delle informazioni fornite in questo blog, o per qualsiasi danno o lesione alla salute, alle finanze o di altro genere, subiti da qualsiasi individuo o gruppo che ritenga di aver agito in base alle informazioni contenute in questo blog. Tutti i suggerimenti e le opinioni inseriti da me in questo sito hanno finalità divulgative e non intendono sostituire il parere del medico igienista. Sconsiglio pertanto il fai da te e la sospensione autonoma di eventuali cure mediche e/o farmacologiche. Inoltre, prima di provare terapie e prodotti naturali o cibi particolari, occorre accertarsi che questi non interferiscano con altri rimedi (medicinali e non) già in uso e che siano compatibili con eventuali intolleranze o allergie. Se il lettore nutre dubbi sul proprio stato di salute è bene che si rivolga al medico in grado di avere tutte le conoscenze e competenze necessarie allo scopo. NOTA. A tutti coloro che si avvicinano alle pratiche naturali, segnalo che gli igienisti (fra cui il dott. Ettore Hyeraci) promuovono l’autogestione della propria salute; si precisa comunque che tale condizione necessita di una preparazione adeguata conseguibile con specifiche letture e partecipazione a seminari o incontri specifici.

    Ti potrebbe interessare