Ultimi articoli

La mia storia

La medicina naturale ha cambiato la mia vita

La mia storia/ Tutti gli articoli
La medicina naturale ha cambiato la mia vita

Dopo anni difficili pieni di dolore la medicina “ufficiale” non aveva risolto proprio nulla, quindi (destino a parte) l’unica alternativa rimasta era la medicina naturale. Non avevo certezze se non che la strada vecchia intrapresa era quella sbagliata, così mi sono fatta coraggio e ho imboccato quella nuova! I medici che dal 2013 mi hanno presa in cura ( e tuttora lo fanno) sono due: l’iridologo (H.E.), già accennato, e il fratello nutrizionista (H.F.)… entrambi determinanti per il raggiungimento…

Continua a leggere

La vita al di là del traguardo è decisamente più bella

La mia storia/ Tutti gli articoli
La vita al di là del traguardo è decisamente più bella.

Il primo passo verso il “risanamento” risale a circa due anni fa. Non volevo certo dar credito alla tesi del reumatologo, ma vivevo senz’armi in un terreno ostile. Il dolore (alle braccia, al costato e alla schiena), gli spasmi (alle gambe e all’occhio) e la costante stanchezza erano diventati troppo difficili da gestire, e il tutto condizionava la mia vita e quella di chi mi stava attorno. Così mi sono rivolta…

Continua a leggere

Ore dodici e zero minuti… Auguri di BUON ANNO!

La mia storia/ Tutti gli articoli
Auguri di BUON ANNO!

Ore ventitré e cinquantanove. Gli occhi si muovono frenetici fra le lancette dell’orologio e le mani intente a bloccare i tappi degli spumanti. Tutto è pronto per il passaggio e in pochi secondi i calici sono pieni di bollicine e gli auguri rimbalzano da una parte all’altra del pianeta. A questo punto entrano in scena i rituali, e le leggende della tradizione prendono il sopravvento. Così allo scoccare della mezzanotte c’è…

Continua a leggere

Ho perso l’equilibrio

La mia storia/ Tutti gli articoli
Ho perso l'equilibrio

Ho perso l’equilibrio. Malattia sì… malattia no… il colpevole di questa faccenda è proprio lui, l’equilibrio! Sparito, volatilizzato… kaputt! Un giorno è lì, insieme a te, pronto a sostenerti nei momenti difficili, e il giorno dopo, PUF! Sono consapevole del mio alto grado di distrazione, ma chi avrebbe mai pensato di poter perdere l’equilibrio! Vada per il portafogli, gli occhiali, le chiavi… Ma l’equilibrio… MAI! Se avessi potuto scegliere avrei…

Continua a leggere